bannerino orientamento scuola media

Il progetto ha previsto diverse iniziative per sensibilizzare la comunità regionale, con particolare attenzione alle giovani generazioni, alla cultura della pace e della nonviolenza.

progetto MOST completo

Il progetto ha cercato di unire idealmente, attraverso l’immagine del ponte, non solo le due sponde dell’Adriatico, ma anche due diverse generazioni che a distanza di 25 anni dalla fine della guerra di Bosnia Erzegovina possono ritrovarsi per condividere la campagna per la difesa dei diritti umani, la pace e la non-violenza con strumenti e attività, stili comunicativi e tecnologie molto diversi tra loro, ma accomunati dagli stessi valori e lo stesso impegno.

Per questo si è cercato di far dialogare le testimonianze storiche con i social media, le foto dei movimenti per la pace degli anni ’80-’90 e i racconti dei volontari con i manifesti elaborati dai nostri studenti delle classi 4° dell’indirizzo Grafica, coinvolte nel Laboratorio di comunicazione sociale sui diritti umani e l’impegno civile.

Il catalogo del progetto, scaricabile cliccando QUI, è stato pubblicato anche sul sito del Comune di Reggio, nella sezione delle iniziative internazionali e più avanti si concretizzerà in una mostra e in un evento pubblico.